L'EFFETTO LUNA DI MIELE - LIBRO

Voglio presentarvi questo libro, il nuovo lavoro di Bruce Lipton:


Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Effetto Luna di Miele


Ripensate alla storia d'amore più spettacolare della vostra vita,
la numero Uno, quella che ha sconvolto la vostra esistenza.

Si è trattato perlopiù di un periodo di sincera beatitudine, florida salute ed abbondante energia. La vita era così bella che non vedevate l'ora di saltare fuori dal letto la mattina per sperimentare ancora il Paradiso in Terra.

Era l'Effetto Luna di Miele, destinato a durare in Eterno

Ma, sfortuanatamente, per la maggior parte delle persone l'Effetto Luna di Miele è di breve durata. Immaginatevi come sarebbe la vostra vita se poteste far durare l'Effetto Luna di Miele per tutta la vita.

Bruce H. Lipton, autore del bestseller La Biologia delle Credenze, spiega come l'Effetto Luna di Miele non sia un caso nè una coincidenza, bensì una creazione personale. Questo libro rivela come manifestiamo l'Effetto Luna di Miele, e le ragione per cui lo perdiamo.

Attraverso la conoscenza i lettori diventeranno capaci di ricreare l'esperienza della luna di miele, questa volta in modo da assicurare una relazione stile "e vissero per sempre felici e contenti", che farebbe la gioia di un produttore hollywoodiano.

Con autorità, eloquenza, e in uno stile di facile lettura, Lipton parla dell'influenza della fisica quantistica (le buone vibrazioni), della biochimica (i filtri d'amore) e della psicologia (la mente conscia e la mente subconscia) nel creare e nel mantenere le relazioni amorose interessanti e vivaci.

Chi non vorrebbe ricreare il Paradiso sulla Terra?

Crea e mantieni vive le tue relazioni con Fisica Quantistica, Biochimica e Psicologia

"L'Effetto Luna di Miele: uno stato di beatitudine, passione, energia e salute derivante da un immenso amore. La tua vita è così meravigliosa che non vedi l'ora di alzarti per iniziare una nuova giornata e ringraziare l'Universo perchè sei vivo"




Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Effetto Luna di Miele

Messaggio di Ashtar Sheran

      «Io sono Ashtar Sheran! Sebbene mi esprimo raramente attraverso dei canali terrestri, vengo fra voi perché il momento è importante.
Potete constatare come molte cose si stiano trasformando in voi e attorno a voi. La cosa diventerà sempre più veloce, soprattutto per gli umani. Vengo per darvi qualche informazione che vi riguarda.

Vi sentirete sempre di più attirati dalla nostra presenza, dalle nostre navicelle, come se una parte di voi fosse in contatto permanente con le nostre basi, con la nostra presenza e con ciò che rappresentiamo. Avrete la sensazione di avere sempre meno densità e peso. Avrete anche sensazioni strane che non riuscirete a qualificare né a quantificare. La nostra frequenza vibratoria influisce su quella degli umani: c’è accordo oppure resistenza.

Saremo sempre più vicini a voi, io e soprattutto tutti coloro che delego sul vostro pianeta, perché il lavoro sarà molto importante. Il passaggio, questo grande passaggio adesso è vicino e creerà degli sconvolgimenti vibrazionali, elettromagnetici, fisici, psichici ed emotivi che molti esseri umani non saranno in grado di sopportare.

Veuliah, angelo 43, dei nati fra il 24 e il 28 ottobre

Veuliah, o Wewuliyah, è il 43esimo Soffio e il terzo raggio angelico nel Coro solare degli Angeli Virtù, nel quale amministra le energie di Giove. Il suo elemento è l'Acqua; ha domicilio Zodiacale dal 1°al 5° dello Scorpione ed è l'Angelo Custode dei nati dal 24 al 28 ottobre. I sei Angeli Custodi dello Scorpione sono potenze che collettivamente fanno dei loro nati persone complesse, tenaci e determinate, dotate di forte sessualità e fascino, e di uno spirito libero che non si lascia dominare. 
Il nome di Veuliah significa “Re dominatore"

Il dono dispensato da Veuliah è la RIUSCITA.
Secondo Haziel, Veuliah incoraggia la realizzazione materiale dei progetti spirituali accordando ai suoi nati di esteriorizzare quanto c'è in loro di più sublime, lasciando inespressa solo la loro parte più tenebrosa: con l'aiuto dell'Angelo, cioè, la Volontà della persona verrà mobilitata e posta al servizio dell'Opera Divina, onde mettere in pratica i suoi principi più elevati e procedere sempre sulla retta via, avendo modo, inoltre, di superare i limiti naturali convenzionali. 
Il Testo Tradizionale diche che Veuliah presiede alla Pace Universale e la concede ai suoi protetti dando grandi opportunità di liberazione. Veuliah veicola l'energia di Giove ed è dunque un angelo della prosperità e della gioia; e dona generosità e potenza. L'affermazione che concede può essere clamorosa: ma solo a fronte di una vera partecipazione attiva; richiede infatti devozione e abnegazione; e a volte anche di accettare alti prezzi, come emigrare adattandosi a nuove tipologie di vita. Dal punto di vista materiale, con l'aiuto di questo angelo la persona potrà passare dal bisogno all'abbondanza, da una condizione di servitù e dipendenza (sia verso persone o situazioni, sia verso alcol o droghe), ad una di libertà e potere ritrovato. 

Qualità di Veuliah e ostacoli dall'energia "avversaria"
Le qualità sviluppate da Veuliah sono generosità, entusiasmo, benevolenza, simpatia, gentilezza; dona liberazione dalle contrarietà e dai propri nemici, capacità di liberarsi da qualsiasi tipo di schiavitù, sia fisica, morale o psicologica: Concede talento nelle arti marziali, successo nella carriera militare e nelle attività pericolose. L’Angelo dell’Abisso a lui contrario si chiama Tachan e rappresenta l'inquietudine per il futuro. Causa volontà di seminare discordia, avarizia, fallimento, conflitti interni. 

Meditazione associata al Nome
La meditazione associata a Veuliah si chiama "sfidare la gravità". Tutti noi abbiamo, nella nostra mente, tutte le potenzialità per svincolarci dagli ostacoli che noi stessi accumuliamo con l'eccessivo attaccamento alla materia: secondo la Kabbalah rifiutarsi di comportarsi in modo egocentrico o autoreferenziale dona alla mente la capacità controllare il mondo materiale, da cui sembrano provenire tutti i nostri mali, trasformandolo in modo positivo e costruttivo.  Meditazione • Ora, concentrando la tua visione sulle lettere ebraiche della radice del Nome, senza pensare ad altro, respira e, lasciandoti permeare profondamente e a lungo dal suo significato, pronuncia questa intenzione: libero il potere della mente sulla materia, quello dell'anima sull'ego e quello del mondo spirituale sul mondo fisico. Senza rinunciare al mondo fisico elimino il suo controllo su di me, la mia autonomia si espande; da me emergono le forze per riappropriarmi del mio destino

Esortazione angelica
Veuliah esorta ad accettare le difficoltà senza ribellarsi e senza nascondersi; a donare se stessi avendo piena fiducia nel proprio destino e nei propri talenti, a mettere i propri successi al servizio del successo di tutti.

CORI DI APPARTENENZA E ARCANGELI DI INFLUENZA
Rimando infine al Coro e alle energie arcangeliche che dispensano influenze ai nati fra il 24 e il 28 ottobre. L'angelo Veuliah appartiene al Coro degli Angeli Virtù guidato dall'Arcangelo Raffaele. Il segno dello Scorpione cade sotto il severo Arcangelo Camael, mentre la decade che qui interessa (24 ottobre-2 novembre) è sotto l'Arcangelo Gabriele. Con questi link vi reinvio a tali entità angeliche: i nati in questi giorni sono invitati a consultarle, insieme a quella del loro Angelo Custode Veuliah. Infatti anche le energie di questi Arcangeli sono al loro fianco. Infine bisogna ricordare che una specifica influenza sulla persona è esercitata anche dall'Angelo che aveva reggenza nell'orario della nascita. 


testi raccolti dal web

L'EFFETTO LUNA DI MIELE, Bruce Lipton - Libro

L'Effetto Luna di Miele Bruce Lipton L'Effetto Luna di Miele
Scopri il segreto per mantenere viva la tua relazione di coppia
Bruce Lipton

Compralo su il Giardino dei Libri








Cari amici/amiche, oggi voglio parlarvi del nuovo lavoro letterario di Bruce Lipton.

Un libro che ritengo molto interessante per due motivi: il primo è sicuramente il nome dell’autore ed il secondo è l’argomento di cui tratta questo libro, le relazioni personali.

Bruce Lipton è un’autorità mondiale sui legami tra scienza e comportamento. Biologo cellulare, si è dedicato poi a ricerche pionieristiche.

Autore di best seller come Evoluzione Spontanea e La Biologia delle Credenzequesta volta l’autore ci ha sorpreso, portando le sue ricerche su un ambito più vicino a tutti i lettori (le relazioni d’amore) e parlando nel suo libro dell’influenza della fisica quantistica (le buone vibrazioni), della biochimica (filtri d’amore) e della psicologia (la mente conscia e la mente subconscia) nel creare e nel mantenere le relazioni amorose interessanti e vivaci.

Dall’autore:
Spiegherò perché non siano i vostri ormoni, le vostre sostanze neurochimiche, i vostri geni o la vostra tutt’altro che ideale educazione a impedirvi di creare le relazioni che dite di volere, ma siano piuttosto le vostre credenze a impedirvi di sperimentare quelle inafferrabili, amorevoli relazioni.

Cambiate le vostre credenze e cambieranno le vostre relazioni.

Naturalmente la faccenda è più complicata, perché nelle relazioni tra due persone in realtà ci sono quattro menti all’opera. Se non capite come queste quattro menti possano osteggiarsi a vicenda, pur con le migliori intenzioni starete “cercando l’amore in tutti i posti sbagliati”.

È per questa ragione che i libri di self-help e terapia favoriscono l’intuizione ma non un vero e proprio cambiamento: essi trattano soltanto con due delle quattro menti all’opera nelle relazioni!

Ripensate alla storia d’amore più spettacolare della vostra vita, la Numero Uno, quella che ha sconvolto la vostra esistenza. Avete fatto l’amore per giorni e giorni, non avevate bisogno di cibo, a malapena di acqua, e avevate un’energia infinita.

Era l’Effetto Luna di Miele, destinato a durare in eterno.

Troppo spesso, tuttavia, la luna di miele lascia il posto a battibecchi quotidiani,
magari al divorzio, o tutt’al più alla sopportazione.

La buona notizia è che non è necessario che finisca così.

Buona lettura a tutti!

Yeyazel, Angelo 40, dei nati fra il 9 ed il 13 Ottobre

Yeyazel o Yeyalel o Yeyaze’el, è il 40esimo Soffio e l’ottavo, e ultimo, raggio angelico del Coro Marziano degli Angeli Potestà, nel quale amministra le Energie lunari. Il suo elemento è l’Aria; ha domicilio Zodiacale dal 15° al 20° della Bilancia ed è l’Angelo Custode dei nati dal 9 al 13 Ottobre.
I 6 Angeli Custodi della Bilancia sono potenze che collettivamente fanno dei loro nati persone sensibili ed altruiste, equilibrate e con un profondo senso della giustizia; spesso intimamente volte al sapere metafisico. Amanti della Bellezza e dell’Arte, sono affascinanti ed istintivamente impegnati nella ricerca dell’armonia per sé e per gli altri.
Il nome Yeyazel significa “Dio che rallegra”

Il dono dispensato da Yeyazel è la GIOIA, o il CONFORTO.
Questo Angelo offre il dono dell’impulso ad una reazione benefica in chi si trova annientato dagli eventi. Dice Haziel che la sua azione fa penetrare l’Energia marziana del suo Arcangelo all’interno dell’Energia Lunare, per “liberare i prigionieri che sono in essa”. L’Energia della Luna è infatti il riflesso di altre energie cosmiche che vi sono trattenute, e perciò si può dire che vi sono imprigionate; allo stesso tempo, impregnandola delle proprie energie, queste altre fonti ne occupano lo spazio; cioè tengono a loro volta “prigioniera” la Luna stessa. Ma tramite l’Energia lunare di Yeyazel le Energie marziane del Coro delle Potestà vi irrompono per liberare ogni cosa. Non per niente il Testo Tradizionale spiega che questo Angelo ci può liberare tutto ciò che ci tiranneggia, ci vessa, ci opprime, ci perseguita, ci inquieta, ci preoccupa. In quanto lunare, egli ha potere su tutto ciò che è immagine ed immaginazione: editoria, dischi, stampa, radio, televisione e cinema; naturalmente sull’acqua e sul mondo inconscio.

Reahel, angelo 39, dei nati fra il 4 e l'8 ottobre

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: I Segreti dell'Intelligenza Corporea
Rehael, o Raha’e’el, è il 39esimo Soffio ed il settimo raggio angelico nel Coro marziano degli Angeli Potestà, nel quale amministra le energie di Mercurio. Il suo elemento è l’Aria; ha domicilio Zodiacale dal 10° al 15° della Bilancia ed è l’Angelo Custode dei nati dal 4 all’8 Ottobre.
   I sei Angeli Custodi della Bilancia sono potenze che collettivamente fanno dei loro nati persone sensibili e altruiste, equilibrate e con un profondo senso della giustizia; spesso intimamente volte al sapere metafisico. Amanti della Bellezza e dell’arte, sono affascinante e istintivamente impegnati nella ricerca dell’armonia per sé e per gli altri.
Il nome di Rehael significa “Dio che accoglie i peccatori”

Il dono dispensato da Rehael è il RISPETTO.
   Questo Angelo apre in prima persona, insieme alle sue legioni, il sentiero da cui cade nell’Abisso tutto ciò che non è conforme al Pensiero Divino; per questa ragione, secondo la Kabbalah, ha la funzione di salvare quel che può essere salvato. La Kabbalah precisa inoltre che Raha’e’el guarisce le sofferenze del corpo e dell’anima, trasformando il Male in Bene: domina sulla salute e sulla rigenerazione concedendo guarigione dalle malattie mentali e l’ottenimento della Grazia Divina; ha inoltre lo specifico potere di nutrire l’amore paterno e la corrispondenza filiale. Secondo Haziel, questo Angelo sostiene in particolare tutti coloro che annunciano i mali causati dalla distanza dalla Legge Divina: coloro cioè che decidono di parlare per soccorrere, correggere gli errori, per spingere i loro simili al risveglio, e perché il Bene regni sulla Terra. Dice inoltre che la nota dominante delle persone sotto l’influenza di questo Angelo sarà la franchezza; il lavoro le orienterà verso il campo delle comunicazioni: dalle pubbliche relazioni, al giornalismo, all’arte. I protetti da Rehael che si affidano con calma fiducia alla sua influenza potranno trovare il proprio completamento sentimentale nella vita quotidiana, fino a vivere una storia d’amore straordinaria; saranno inoltre ricettivi e rispettosi delle gerarchie, certo non nel senso servile ma in quello positivo della fiducia e dell’Amore. Il dono del “rispetto” infatti è lealtà e non accondiscendenza; è fondare i rapporti sulla capacità di manifestare il proprio pensiero con coraggio e onestà. L’Angelo Rehael aiuta anche a liberarsi dal male e aiuta a sviluppare la forza interiore necessaria a guarire da fissazioni mentali.